x
Questo sito web utilizza Google Analytics e Quandoo per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito e prenotare online . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso di questi cookie leggi qui

Rombo chiodato (Psetta maxima) Linneo, 1758) Quello in foto pesava 6 Kg. dimensioni record per un Rombo, fatto a tranci con olive e pinoli si è rivelato eccezionale. Nei mercati e nelle pescherie spesso compaiono Rombi di allevamento è importante saperli riconoscere ed è semplicissimo, basta osservare in primo luogo la pancia del pesce che deve essere chiara o al massimo rosata per il sangue, se compaiono macchie scure come il dorso invece si ha la certezza che non è un pesce selvatico, altro trucco è verificare se nella parte ventrale, vicino alla coda vi è una piccola incisione fatta con una lama affilata serve infatti a tagliare i nervi o i tendini dei muscoli della coda del pesce per non farlo sbattere nel momento della raccolta dalle vasche.