x
Questo sito web utilizza Google Analytics e Quandoo per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito e prenotare online . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso di questi cookie leggi qui

Consigli dello Chef

Fate aprire in un tegame con un filo d'acqua un pugno di cozze e di vongole per persona, appena aperte sgusciatele  e tenete a parte l'acqua di cottura dopo averla filtrate e aggiunto un pizzico di zafferano.

Mettete in una padella aglio intero olio buono e soffriggete il tutto, aggiungete un manciata di pomodorini privi della buccia e schiacciati, rosolateli, uniteli alle cozze, vongole e l'acqua di cottura, cuocete per 30 secondi poi abbassate il fuoco e legate il tutto con un cucchiaio di panna.

Saltate il sugo con delle tagliatelle fresche e sentirete che bontà.

Scampi e Gamberoni (possibilmente di Santa Margherita Ligure) metteteli in una padella con olio buono, aglio intero e rosolateli a fuoco vivo, appena cambiano colore una spruzzata di vino bianco e prezzemolo tritato, finite la cottura, togliete la padella dal fuoco e decorticate la coda dei gamberi e incidete la coda degli scampi, rimettete sul fuoco il condimento facendolo addensare con del parmigiano, controllate il sale, impiattate il tutto versandoci sopra il "sughetto" e ...mangiateli usando le dita !!!

Antipasto delizioso, leggero e facile da preparare. Mettiamo in cottura un pouré di patate leggero e morbido (poco formaggio) da usare come fondo, prepariamo dei calamari tagliati di sbiego (come quando si taglia il salmone affumicato) e tagliamo finemente dei buoni carciofi passandoli in acqua e limone per non farli annerire. A questo punto cuociamo per pochi minuti i calamari in acqua senza sale, li versiamo in una ciotola, li condiamo con sale pepe e olio extra vergine di oliva d.o.p. della riviera Ligure, aggiungiamo i carciofi tagliati, li mescoliamo e li adagiamo sul letto di pouré di patate. Aggiungiamo un' altro filo d'olio e il piatto è pronto.